Le regole che deve seguire un buon camionista

È universalmente riconosciuto che guidare un mezzo pesante è innanzitutto una grande responsabilità e un grande sacrificio.

Si tratta difatti di un lavoro che non tutti possono svolgere, che richiede abnegazione e attitudine, un’operazione molto delicata che ha bisogno della massima attenzione e professionalità.

Oggi scopriamo il regolamento per chi guida il camion, di quali regole si compone sia legali sia di buon senso, per svolgere al meglio il proprio lavoro.

Il regolamento per chi guida il camion: il riposo

La prima regola che ogni camionista deve ottemperare è rispettare le ore di guida e l’alternanza con le ore di riposo.

Cerchiamo di semplificare al massimo cosa recita la legge  in merito:

  1. Ogni camionista potrà guidare sino a un massimo di 9 h giornaliere che possono essere prorogate a 10 solo per 2 volte ogni settimana.
  2. Ogni settimana il camionista potrà guidare per un massimo di 56 h
  3. Ovunque si rechi sarà obbligatorio interrompere per 45 min. ogni 4 ore di guida circa. Minuti che potranno anche essere suddivisi e distribuiti nelle 4 h per almeno 15 minuti cad
  4. Se il camionista guida 10 ore quotidiane dovrà fare almeno 2 soste nell’arco della giornata.
  5. Il suo riposo giornaliero può essere di 3 tipi: regolare, frazionato o ridotto.
    Come qualsiasi altro guidatore anche il camionista non dovrà distrarsi al telefono, per non mettere in pericolo sé stesso, gli altri e farsi ritirare 5 punti dalla patente ottenendo una multa salata, inoltre starà attento a non farsi distrarre dalla rabbia alla guida.

Le regole per i camionisti: documenti di trasporto e posizionamento merci

Oltre a rispettare le ore di riposo previste per legge, un camionista deve anche rendere il suo viaggio confortevole e sicuro. La prima cosa da verificare prima di mettersi in strada sarà controllare che tutta la documentazione connessa alle merci che trasporta sia in regola e completa altrimenti si determinerebbero sanzioni o ingenti ritardi sui trasporti soprattutto internazionali.

Dovrà anche posizionare nel modo corretto e strategico la merce per evitare ritardi o danni ai materiali, considerando sempre il peso e la cronologia delle consegne.

Controllare lo stato del veicolo e i monitorare i consumi

La sicurezza è essenziale per l’automobilista e per gli altri guidatori in strada, per tal emotivo tra le regole del buon camionista vi è sicuramente il mettersi alla guida di veicoli sicuri. Dovrete controllare il funzionamento degli indicatori di posizione, la giusta pressione dei pneumatici, l’inclinazione degli specchietti, tenere pulito e ordinato il veicolo per evitare distrazioni durante la guida.

Ogni camionista che si rispetti tiene sempre conto dei tempi di trasporto e dei consumi, sa quando può spingere per consegnare il carico e quando è invece fondamentale cercare di ridurre gli sprechi di carburante e inutili danni ambientali.

Regole codice della strada per camionisti

Come tutti i guidatori anche l’autotrasportatore non dovrà mai assumere alla guida alcol o droghe dato che ne va della sua affidabilità e lucidità al volante. Oltre a mettere seriamente a rischio la vita del conducente e degli altri guidatori stradali da questi sconsiderati comportamenti ne andrà del buon nome dell’azienda e della sua brand image.

Per lo stesso motivo sarà essenziale essere sempre ordinati nel look, usare i dispositivi di protezione previsti, comportarsi in modo educato e composto con gli altri guidatori.

Se cercate un ottimo servizio di autotrasporto, rapido ed efficace per qualsiasi esigenza logistica aziendale richiedete un preventivo e saremo lieti di rispondervi subito.

Condividi questo articolo con i tuoi amici!