Cosa si intende per Green Supply Chain?

Che cos’è il green supply chain management in parole povere? La gestione della catena di approvvigionamento green che coinvolge processi ambientali sostenibili integrati nelle catene di approvvigionamento convenzionali, dalla produzione alle operazioni alla gestione del fine vita dei prodotti, incorporando i 4 principi di: riduzione, riutilizzo, riciclo, recupero e degradabilità.

La green supply chain management

La green supply chain nei trasporti mira a ridurre l’impatto di fattori inquinanti, la deforestazione, la riduzione dell’ozono e il riscaldamento globale che colpiscono il nostro ambiente ogni giorno che passa sempre più. Si tratta di trovare delle soluzioni sostenibili dei trasporti che non intacchino i business ma li rendano più flessibili e green, soluzioni che potrebbero spaziare nell’uso di veicoli elettrici o dall’uso oculato ad esempio di imballaggi intelligenti.

Utilizzando infatti scatole di imballaggio di dimensioni adeguate, evitando scatole sovradimensionate per spedizioni più piccole, scegliendo confezioni di carta riciclabili in sostituzione degli imballaggi di plastica.

L’altra grande rivoluzione che sta lentamente prendendo piede è l’uso di flotte elettriche invece di flotte basate su combustibili fossili per ridurre le emissioni di carbonio. Tuttavia, i veicoli elettrici possono anche fornire prestazioni migliori in termini di manutenzione e maggiore autonomia per la carica.

Bisognerà che le aziende collaborino con industrie manifatturiere che portano a bordo fornitori che hanno una comprovata esperienza nell’implementazione di pratiche ecologiche nei loro  processi, incorporando così la coscienza ambientale come fattore o metrica per la selezione dei fornitori.

Green supply chain management: la scelta giusta per la tua azienda

In un mondo in cui la sostenibilità è elemento essenziale per qualunque business lungimirante e orienta in modo significativo le scelte d’acquisto, le aziende devono cambiare prospettiva e misurare il loro impatto sull’ambiente abbracciando una visione più olistica che consideri ogni piccolo anello della Supply Chain.

Tra gli aspetti della green supply chain vi è la gestione aziendale che comprende sistemi e soluzioni utili a ridurre l’impatto ambientale dei cicli di produzione (e distribuzione) di un prodotto o servizio. Si tratta di una disciplina che si suddivide in 4 ambiti a sua volta che sono:

Green Manufacturing: ovvero il rinnovamento dell’intero processo produttivo e l’adozione di pratiche sostanzialmente eco-friendly nelle attività di produzione. Tra le più diffuse? Quello di ridurre l’uso di materiali non rinnovabili, evitare sprechi e rifiuti e occuparsi in modo attivo del riciclo di materiali e componentistica.

Environmentally Preferable Purchasing, un nome complesso che sta ad indicare la prassi di privilegiare servizi a ridotto impatto ambientale come dei fornitori certificati rispettosi dell’ambiente, con impegno concreto verso la riduzione CO2 e i consumi energetici, che si occupano in modo green dei rifiuti.

Green IT: le IT (tecnologie informatiche) verdi sono quelle che includono hardware con soluzioni dalla grande efficienza energetica, Cloud prestanti, software green che monitorano gli approvvigionamenti in modo virtuale ed evoluto.

Ecodesign: si tratta di una progettazione dei processi che a monte è basata sull’utilizzo dinamico ed efficiente dei materiali, dove le risorse sono già concepite a zero impatto e il riuso degli scarti è parte di una valevole economia circolare che guarda avanti. I principi di questo design ecologico sono i pilastri della green supply chain e si applicano lungo tutte le fasi del ciclo di vita e in tutti i processi di lavorazione, stoccaggio e distribuzione. Tutti i processi saranno a loro volta improntati ai principi dell’efficienza energetica e della riduzione di immissioni di carbonio.

Perché la Supply Chain deve essere “green”?

Noi di Auto Trasporti Virdò siamo fermamente convinti che non ci sia più tempo da perdere e che la supply chain debba divenire green nel più breve tempo possibile. Ogni giorno ci impegniamo per questo, rispettosi dell’ambiente e appassionati in quello che facciamo.

L’ottimizzazione della Supply Chain è difatti un’operazione fondamentale per qualunque azienda, ognuna di esse dovrà sì incrementare le performance ma tenere sempre conto della sostenibilità ambientale senza aver paura di perdere in risultati economici. Bisogna sfatare il mito che le aziende che investono nella Green Supply Chain guadagnino di meno, anzi. Queste guadagneranno opportunità rilevanti volte a un target attento e consapevole dell’ambiente, migliorando non solo il proprio l’impatto ma anche la brand reputation. 

Nel corso degli anni la nostra azienda si è distinta nel settore della logistica e dei trasporti  come una tra le più serie e affidabili, offrendo spedizioni nazionali e internazionali. Affidati a noi.

Condividi questo articolo con i tuoi amici!